Smentito il rinvio del quale si era parlato negli ultimi giorni

Fantozzi: “Dal 26 altri voli tagliati”

ROMA – L’Alitalia nei prossimi giorni continuerà a tagliare decine di voli, ma la Cai manterrà ferma la data del primo dicembre per l’inizio delle proprie attività. Lo ha detto il commissario straordinario di Alitalia Augusto Fantozzi, smentendo le notizie che parlavano di un ritardo di almeno 15 giorni per la nuova compagnia aerea. Intanto i sindacati confederali fanno sapere che è stato raggiunto l’accordo sulla mobilità dei 17.500 dipendenti di Alitalia e quindi dopo questo passaggio Cai potrà iniziare a fare le assunzioni.

“Per me Cai partirà dal primo dicembre e non mi risulta ci siano decisioni diverse”, ha assicurato Fantozzi, ribadendo però che “dal 26 novembre ci sarà un’ulteriore riduzione dei voli Alitalia. In cambio si offrirà maggiore certezza, efficienza e puntalità evitando di creare ulteriori disagi al volo e di lasciare aerei a terra”.

Il commissario straordinario invita gli italiani “a dare fiducia a questa iniziativa, non vedo ragioni per cui si debba diffidare: Alitalia vola e continuerà a volare”. Atti di fiducia stanno già arrivando, dice Fantozzi, “dai tanti italiani all’estero che mi hanno mandato lettere, proponendo collette e varie soluzioni molto generose”.

Nel suo intervento alla tavola rotonda di Business International, a Roma, Fantozzi ha avuto parole di elogio per il presidente della Cai, Roberto Colaninno: “Ha le idee molto chiare – ha assicurato – quindi confido che si tenga il piede sull’acceleratore e che le cose vadano presto e bene”.

Smentito il rinvio del quale si era parlato negli ultimi giorniultima modifica: 2008-11-27T10:34:38+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento